Sagido: Festa 100 associazioni SALO’

BUON GIORNO da Sagido La Via dell’Airone e benvenuti

Ecco l’Esibizione alla Festa 100 Associazioni di Salò 

L’istruttore NICOLA MICHELI E REBUSCO SIMONE in collaborazione con tutte le ASD che compongono il ROUJUTSU vi  mostrerà grazie ai suoi allievi e istruttori cosa si apprende nei corsi di roujutsu attraverso una breve esibizione.

.

.

Presenta l’esibizione Alice 

L’Associazione Sportiva Dilettantistica: IN POLICE  con sede in  SALO’; Tramite L’istruttore NICOLA MICHELI E REBUSCO SIMONE in collaborazione con tutte le ASD che compongono il ROUJUTSU vi  mostrerà grazie ai suoi allievi e istruttori cosa si apprende nei corsi di roujutsu attraverso una breve esibizione.

PRESENTAZIONE  ROU-JUTSU   

Il roujutsu è stato fondato dal maestro Caposcuola OTTORINO MOBELLI

E’ una disciplina fluttuante basata su tecniche precise, modellate e trasformate di volta in volta in base alle esigenze e agli obiettivi prefissati.

I 10 elementi chiave che pongono le basi dei questa disciplina sono:

Respirazione   

Concentrazione   

Calma psichica 

Adattamento al luogo

Intenzione       

Riduzione del rischio   

Tecnica  

Risparmio dell’energia

Determinazione 

Controllo.

.

Detto questo…..auguriamo a tutti una piacevole giornata, ricordando che è possibile richiedere informazioni presso il nostro stand .

grazie

Inizio esibizione Sagido: Festa 100 associazioni SALO’

Ora  tutti gli atleti si preparano per il saluto iniziale : saluto

1 saluto

2 PERCORSO    

Iniziano l’esibizione i nostri giovani  allievi, attraverso un percorso dinamico. (percorso)

Questo particolare metodo di allenamento, stimola i bambini alla percezione delle proprie capacità motorie,  abituando il corpo al recupero dell’ equilibrio nei vari movimenti suggeriti dalle prime elementari tecniche.

Attraverso  capriole volontarie o causate dai compagni di allenamento, si creano il gioco e la socializzazione. La respirazione, la concentrazione, la ricerca dell’uso del proprio corpo, si fondono,  in modo da ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo.

Queste basi sono il bagaglio necessario per apprendere la grande varietà di tecniche che il roujutsu offre.

    

4 PRIME TECNICHE

Avrete potuto notare come attraverso il gioco gli allievi hanno associato all’allenamento la fluidità del movimento per abituarsi a reagire nell’immediatezza divertendosi .

Questo permetterà loro di raggiungere il traguardo successivo, dove il gioco lascerà sempre più spazio alla maturità della tecnica.

5 APPROCCIO AL BASTONE

Vediamo ora come i bambini si approcciano all’uso del bastone attraverso l’esercizio della schermaglia e l’esecuzione di semplici tecniche

L’utilizzo del bastone porta ad una consapevolezza diversa del proprio corpo ,dove l’allievo apprende le proprie capacità motorie in maniera più ampia

Avete potuto notare con quanta tranquillità e disinvoltura i nostri atleti si approcciano all’utilizzo del bastone.

6 TECNICHE DI SBILANCIAMENTO DI BASE

Semplici capriole e sbilanciamenti portano i nostri atleti a raggiungere più sicurezza in se stessi .

La collaborazione con il compagno di gioco fa si che le tecniche uniscano tra di loro divertimento rispetto e sicurezza in se, in un moto continuo e armonioso.

7 CAPRIOLE IN LUNGO

Uno dei primi insegnamenti è quello di preservare il proprio corpo, imparando a cadere con capriole. Ciò per avvicinarsi a quelle che più avanti saranno delle vere e proprie contro tecniche, i nostri atleti apprendono questo metodo in maniera divertente attraverso lo studio delle capriole e scavalcando ostacoli aumentando così la propria sicurezza e la percezione del proprio corpo nello spazio.        

8 TECNICHE LIBERE

I nostri giovani atleti, ci mostrano delle sequenze nelle quali  viene dato largo spazio alla fantasia,  alla creatività e alla dinamicità.

Vediamo evoluzioni, semplici leve, e proiezioni effettuate con armonia e spensieratezza.

9 TECNICHE LIBERE

Rotolare ,cadere ,cedere, spostarsi avanzare liberarsi da una leva con uno o più compagni, fanno parte del bagaglio di base che passerà nel corso del tempo da un aspetto ludico ad un aspetto

  Adulti

Gli allievi che vedrete tra pochi istanti hanno iniziato in età adulta. L’insegnamento è stato quindi trasmesso attraverso tecniche più appropriate, dando all’allievo la libertà di modellare le tecniche personalizzandole in base al proprio livello di preparazione.

11  ed ora è il turno di  altri due allievi quali eseguiranno, tecniche di sbilanciamento

Questi allievi hanno cominciato a praticare questa disciplina da poco 

Nel metodo ROUJUTSU applicato dalla Scuola Sagido

La Calma psichica è la base per una pronta reazione, così come la scelta dell’atteggiamento da adottare in base alla situazione e all’ambiente. Il praticante è

istruito a formulare e capire le proprie intenzioni con il necessario equilibrio e distacco.

(14  ALICE/ANDREA  –   bastoncino)

Nel Roujutsu, usare le mani nude  o qualsiasi attrezzo,  non è  un problema.

Gli Istruttori Alice e Andrea,  ci dimostreranno  ora una situazione con il bastoncino, ma adottando tecniche più mature e complesse.

Vediamoli nella loro esibizione

(15 Spada ……ERIKA)

La respirazione con la spada o katana,  insegnato nella nostra scuola, secondo il metodo Rou-jutsu è un’antica arte taoista di origine cinese, dove  mente, spirito e corpo si fondono in un rituale.

La respirazione e i movimenti ciclici sono lenti Erika rappresenta una giovane  guerriera samurai che  saluta il mattino, volgendosi al sole, allenando il corpo e la mente pronta ad affrontare la sua giornata.

(ERIKA E BEPPE  – katana)

Quello che anno appena effettuato,  Erika e Beppe,  è l’applicazione  pratica di quello che prima era un allenamento per la mente.

In cui la respirazione ,e la  concentrazione   sono stati fondamentali.

(16 Nicola Ivan B   Andrea improvvisazione)

Per quest’ ultima esibizione  vedremo l’ istruttore della SAGIDO Nicola Micheli, divincolarsi da tutte le situazioni presentate dai suoi compagni  applicando le svariate tecniche di ROUJUTSU dove la volontà la determinazione ,e la  concentrazione si fondono in un unico moto continuo e armonico.

E con questa ultima sequenza, termina la nostra esibizione.

Ora  tutti gli atleti si preparano per il SALUTO FINALE :  saluto

Concludiamo questa serata, ringraziando il fondatore e caposcuola  Maestro Ottorino Mombelli (APPLAUSO)…ringraziamo l’istruttore NICOLA MICHELI di ASD SAGIDO LA VIA DELL’AIRONE (IDRO) 

il presidente della INPOLICE SIMONE REBUSCO

tutti gli allievi e istruttori delle  A.S.D qui presenti questa sera, e coloro che hanno reso possibile questo evento.

Ricordiamo a tutti che per qualsiasi informazione potete rivolgervi direttamente al nostro stand .

 buona serata a tutti.

GRAZIE.

Festa 100 associazioni SALO’

Festa 100 associazioni SALO’

Commenti chiusi